Corso di formazione “L’adattamento all’ambiente nei DSA: regolazione emotiva, comunicazione e strategie”

Benvenuta Albero Blu!
febbraio 11, 2019
Ricerca personale qualificato per Casa “Sebastiano”
marzo 15, 2019
Mostra tutto

Fondazione Trentina per l’Autismo in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive dell’Università degli Studi di Trento organizza il corso di formazione “L’adattamento all’ambiente nei Disturbi dello Spettro Autistico: regolazione emotiva, comunicazione e strategie“.
Il progetto di formazione considera le difficoltà che i soggetti con DSA incontrano nelle diverse tappe evolutive. Le difficoltà a integrare le informazioni sensoriali, a regolare le proprie emozioni nelle interazioni e le anomalie nelle funzioni esecutive portano ad una continua condizione di stress psico-fisico per adattarsi all’ambiente, che si esprime con comportamenti di non semplice comprensione e gestibilità.
Ciò richiede particolare attenzione in quanto è necessario saper individuare le capacità residue e le strategie funzionali e relazionali per consentire gli apprendimenti e lo svolgimento delle attività.

Il corso di formazione si propone di affrontare i Disturbi dello Spettro Autistico alla luce delle recenti ricerche scientifiche e delle pratiche evidence based.

Contenuti: attraverso l’esposizione teorica ed esemplificazioni pratiche saranno approfondite le tematiche relative alla regolazione emotiva, alla comunicazione ed alla gestione dei comportamenti per favorire l’adattamento all’ambiente. Nello specifico: l’eziologia dei disturbi (le caratteristiche sui diversi livelli di compromissione e gravità), il funzionamento e  le alterazioni del cervello; il ruolo della ricerca, le basi genetiche e le scoperte recenti; le metodologie e gli strumenti operativi per osservare in modo sistematico i comportamenti e per costruire un profilo di funzionamento di ciascun utente; la strutturazione degli ambienti di vita per dare ordine e prevedibilità alla giornata; le modalità e le strategie per aumentare e migliorare i sistemi di comunicazione; la gestione dei comportamenti problema.

Obiettivi:

  • accrescere il bagaglio culturale e metodologico degli operatori fornendo gli strumenti operativi utili alla comprensione delle caratteristiche e dei comportamenti dei soggetti nello Spettro Autistico e le competenze per la progettazione degli interventi educativi e la costruzione del P.E.I. e del progetto di vita;
  • supportare il processo di costruzione della relazione operatore-utente con modalità appropriate alla patologia e al caso specifico, anche attraverso la supervisione delle attività;
  • strutturare e preparare gli ambienti di vita per rendere prevedibili le attività e i cambiamenti;
  • apprendere strategie per lo sviluppo della comunicazione negli utenti: ricezione ed espressione;
  • sviluppare strategie di problem solving in situazioni critiche: come prevedere i comportamenti, come agire fornendo supporto emotivo, come utilizzare i rinforzi;
  • facilitare lo sviluppo della regolazione emotiva per la gestione dei comportamenti e per le attività di gruppo.

Metodologia: il corso prevede momenti di formazione in plenaria e laboratori organizzati per aree:

  1. I Disturbi dello Spettro Autistico – 4 ore
  2. Strumenti per l’osservazione – 3 ore 
  3. Pianificazione attività, comunicazione e strutturazione ambienti – 4 ore  
  4. Costruzione del progetto educativo di vita – 3 ore
  5. Progettazione della qualità di vita – 3 ore
  6. Gestione dei comportamenti problema – 3 ore

Calendario lezioni:

  1. sabato 16 marzo, ore 9:30-13:00 e 14:00 – 17:00
  2. sabato 30 marzo, ore 9:00-13:00
  3. sabato 6 aprile, ore 9:00-12:00
  4. sabato 4 maggio, ore 10:00-13:00 e 14:00-17:00

Responsabile Scientifico: dott.ssa Paola Venuti.
Docenti: Cainelli Stefano, Coco Carolina, Gabriele Baldo.

Sede del corso: Casa “Sebastiano”, centro specialistico per i Disturbi dello Spettro Autistico, via delle Scuole n.7, Coredo – 38012 Predaia (TN).

Costo di iscrizione: € 100,00 senza crediti ECM / € 150,00 con crediti ECM.
Bonifico bancario da intestare a Fondazione Trentina per l’Autismo Onlus presso Cassa Rurale Val di Non – Taio (TN)
IBAN IT53P0828205514000020331000 

Attestato: l’attestato di partecipazione al corso di formazione viene rilasciato con una frequenza minima obbligatoria dell’80% delle ore di corso

Il corso attribuisce 26 crediti ECM. Per ottenere i crediti ECM è necessario il superamento della verifica finale.

Modalità di iscrizione: inviare il “Modulo di iscrizione” compilato con allegata ricevuta del pagamento all’indirizzo e-mail: formazione@fondazionetrentinaautismo.it o al numero di FAX 0463 461799 entro e non oltre lunedì 11 marzo 2019.

Chiusura iscrizioni: lunedì 11 marzo 2019.

Il corso è a numero chiuso fino a un massimo di 50 iscritti. I posti saranno riservati in ordine di priorità di iscrizione. Il corso sarà attivato con un minimo di  25 iscritti.

Scarica il MODULO DI ISCRIZIONE

Scarica la PRESENTAZIONE DEL CORSO

Scarica la LOCANDINA